Prospettive di lavoro

UMANESIMO = TECNOLOGIA

Un’area sempre più ampia della ricerca scientifica internazionale e dell’innovazione tecnologica si colloca oggi all’intersezione tra le scienze umane, le scienze computazionali e le tecnologie digitali. Viviamo una fase di esplosione creativa fatta di idee, progetti e prototipi finalizzati alla realizzazione di ausili tecnologici che supportano gli esseri umani nell’espletamento di funzioni psicologiche, cognitive e sociali via via più complesse.

Nello stesso tempo, grazie alle forme di conoscenza rese possibili dall’uso del computer, l’antica ambizione della Cibernetica di spiegare i fenomeni della natura (e, tra questi, l’Uomo) attraverso la loro ricostruzione in sistemi artificiali (simulazione al computer, sistemi di vita e intelligenza artificiale, robot, ecc.) si è tradotta in una metodologia di ricerca scientifica adoperata in un orizzonte disciplinare che continua ad allargarsi.

In questo scenario, il mercato del lavoro è fortemente orientato a premiare le professionalità che riescono a coniugare la prospettiva umanistica con quella tecnologica. Il Master in Intelligenza Artificiale per le scienze umane ha l’ambizione di formare dei professionisti in grado di lavorare in equipe interdisciplinari al fine di ideare, progettare e realizzare interventi e/o prodotti che integrino saperi e metodologie provenienti dalle scienze umane e dalla ricerca tecnologica.  

Il corso di studio ha la finalità di formare una figura professionale in grado di:

Ideare, progettare e realizzare nuove tecnologie a supporto dei bisogni psicologici individuali e collettivi (apprendere, insegnare, comunicare, giocare, prendere decisioni, recuperare funzioni cognitive deteriorate) basandosi su una solida conoscenza delle principali teorie scientifiche del comportamento (individuale e collettivo) degli esseri umani

Conoscere e utilizzare i principali sistemi di intelligenza artificiale come strumenti per lo sviluppo di tecnologie innovative.
Per raggiungere tale finalità il corso è rivolto ad allievi che integreranno la tradizionale formazione d’aula universitaria con laboratori e metodologie di apprendimento fortemente basate sulla pratica e sull’esperienza diretta.

I principali obiettivi formativi sono i seguenti:

Conoscenze:

• Approfondita conoscenza delle principali teorie scientifiche relativamente del comportamento degli esseri viventi a livello, biologico, cognitivo e collettivo/sociale

• Approfondita conoscenza dei principali sistemi di Intelligenza/Vita Artificiale (es. Algoritmi genetici, reti neurali artificiali, modelli ad agenti, automi cellulari)

Capacità:

• Capacità di ideare e realizzare modelli simulati al computer dei comportamenti dei sistemi naturali

• Capacità di applicare i Sistemi di Intelligenza/Vita Artificiale al soddisfacimento dei bisogni degli esseri umani

Competenze:

 

• Valutare ambiti di ricerca e/o applicazione in cui le metdologie e le teorie apprese possano produrre un vantaggio competitivo

• Saper analizzare la letteratura scientifica e lo stato dell’arte della ricerca tecnologica al fine di individuare soluzioni concrete a ben individuati bisogni psicologici, sociali o di mercato

• Trasferire le conoscenze teoriche in modelli simulativi e algoritmi basati sui principi dell’intelligenza artificiale

• Analizzare quantitativamente e qualitativamente i comportamenti dei sistemi naturali e artificiali, applicando appropriati modelli di statistica descrittiva e inferenziale per la descrizione e la spiegazione dei comportamenti esibiti da sistemi naturali e artificiali

• Presentare dati qualitativi e quantitativi in maniera professionale, comprensibili e utilizzando appropriati metodi di visualizzazione

• Usare a livello avanzato linguaggi di programmazione e applicativi come per esempio Java, Python, C#, C++ e r. Nonche’ saper utilizzare i moderni framework computazionali per il machine learning e l’intelligenza artificiale

• Saper individuare le agenzie di finanziamento pubbliche (programmi comunitari, statali e regionali) e private (per esempio il crowd fundig) per sostenere dei progetti di intervento/ricerca.

• Saper redigere un progetto di ricerca/intervento (definizione dell’idea progettuale, declinazione di un GANTT delle attività, definire una valutazione economica congrua con il piano delle attività)

CONTATTI
Intelligenza Artificiale per le Scienze Umane
Master di II livello  
Dipartimento di Studi Umanistici, Via Porta di Massa, 1